Detrended price oscillator (DPO) Indicatore Tecnico

Il Detrended Price Oscillator (DPO) è un indicatore di tendenza progettato per rimuovere del tutto il trend dal prezzo e rendere più facile l’identificazione dei cicli di mercato. Il DPO non si estende all'ultima data disponibile perché si basa su una media mobile “non comparabile” (come dice appunto la parola “Detrended”) con l’ultimo prezzo disponibile.

Broker Caratteristiche Vantaggi Recensione Iscriviti
Plus500 Conto demo gratuito servizio CFD Recensione Iscriviti
24Option Trading su forex e opzioni Rendimenti oltre l'85% Recensione Iscriviti
Markets.com Piattaforma di trading di Safecap Investment Ltd. Trading su forex e azioni Recensione Iscriviti
IQ Option Deposito minimo 10€ Rendimenti al top Recensione Iscriviti
XM.com Broker con zero spread Deposito minimo 5€ Recensione Iscriviti
eToro Broker ideale per principianti Social e copy trading Recensione Iscriviti

Tuttavia, l'allineamento alla data più recente non è un problema perché il DPO non è un oscillatore di tipo momentum. Tuttavia, il DPO viene utilizzato per identificare cicli di massimi e minimi e anche per quanto riguarda la durata dei cicli. Da sempre questo indicatore è molto conosciuto tra i trader di analisi tecnica più navigati, in quanto la sua comprensione non potrebbe essere propriamente “istantanea”. Cercheremo però di fare il possibile per rendere l’indicatore tecnico Detrended price oscillator (DPO) il più chiaro possibile per tutti.

Sicuramente questo indicatore tecnico non è tra i più utilizzati e conosciuti sui mercati finanziari, ma ha un grandissimo potenziale e possibilità molto ampie di diventare uno degli indicatori tecnici più utilizzati nei prossimi anni. L’indicatore tecnico DPO (Detrended price oscillator) è un indicatore che serve essenzialmente ad eliminare le tendenze presenti nel grafico dei prezzi, in modo da permettere la facile identificazione dei cicli storici che contraddistinguono da sempre le contrattazioni. Con questa tipologia di indicatore tecnico, è quindi possibile osservare l’analisi tecnica sottolineando le caratteristiche cicliche dei mercati finanziari.

Che cos’è e come funziona il DPO Detrended Price Oscillator

detrended price oscillator

Il Detrended Price Oscillator è un indicatore tecnico che fa parte della famiglia degli oscillatori. In base all’andamento delle varie quotazioni che sono state prese in esame, questo oscillatore si muove intorno alla linea mediana dello zero. Questo particolare indicatore tecnico evidenzia quindi gli alti e i bassi dei livelli di prezzo, stimando la durata dei cicli dei prezzi. Attraverso l’analisi ciclici è possibile quindi individuare i cicli a lungo termine del mercato.

L’indicatore DPO non fornisce però né dei segnali di acquisto né dei segnali di vendita. Si comporta quindi in una maniera profondamente differente rispetto ad altri indicatori tecnici ben più blasonati, muovendosi in ritardo rispetto ai prezzi, proprio grazie alla sua natura che tende a “rimuovere il trend” dal grafico. Si tratta quindi di un indicatore che non va a sostituire il lavoro degli altri indicatori, ma potrebbe bensì essere una soluzione perfetta per chi vuole integrare indicatori tecnici già esistenti all’interno del suo piano di trading.
Ecco come l’indicatore DPO viene rappresentato:

detrended price oscillator grafico

Come è possibile vedere, attraverso i livelli di ipercomprato ed ipervenduto, è possibile ricavare i segnali di trading. Un DPO alto rappresenta un uptrend, mentre un DPO basso indica un downtrend. Tecnicamente, il Detrended Price Oscillator misura la differenza tra la media mobile e i prezzi passati, questo significa che è un indicatore di tipo “lagging” ovvero che non è allineato con il livello di prezzo attuale e quindi leggermente spostato verso sinistra rispetto alla quotazione corrente. Il Detrended Price Oscillator oscilla quindi sopra e sotto lo zero, nello stesso modo in cui il prezzo del mercato oscilla sopra o sotto la media mobile.

Detrended Price Oscillator (DPO) Formula e Calcolo

Non è quindi molto difficile capire come funziona realmente il Detrended Price Oscillator, ma per capirlo è consigliabile analizzare la formula per ricavarne il calcolo. L’indicatore Detrended Price Oscillator DPO è strutturato da una media mobile di x-giorni (dove X è l’incognita), incognita che può essere in genere di 20 o 30 periodi, spostata indietro di x/2 giorni +1.
DPO = chiusura - media mobile ((x/2) +1)

Solitamente piattaforme come MT4 e cTrader permettono di fare trading utilizzando l’oscillatore Detrended Price Oscillator DPO, ma potrebbero esserci alcune piattaforme webtrader che non lo forniscono. Tuttavia è semplice utilizzare servizi di grafici di terze parti per utilizzare comunque il Detrended Price Oscillator DPO.

Detrended Price Oscillator DPO: un indicatore tecnico essenziale

Il Detrended Price Oscillator (DPO) è sicuramente un oscillatore molto importante perché porta in prima linea l’importanza dei cicli storici. I cicli storici sono un fattore molto importante nell’analisi tecnica, e il calcolo dell’arco temporale dove il prezzo sale e scende è di supporto per l’analisi tecnica a breve, medio e lungo termine, in grado di fornire una prospettiva ampia con altri indicatori tecnici classici. Un indicatore assolutamente ottimo per completare lo studio dei mercati e capire al 100% i loro movimenti.

dpo

La grande forza del Detrended Price Oscillator (DPO), come è possibile osservare dall’immagine qua sopra, è che è possibile individuare dei veri e propri cicli che forniscono dei segnali di acquisto molto chiari. Nel caso del titolo azionario (in questo caso IBM) è possibile notare come i massimi e minimi del DPO siano precursori di andamenti rialzisti e ribassisti. Con il DPO è possibile quindi individuare i Cicli Economici che regolano i mercati.

Un ciclo economico è una fluttuazione naturale dell'economia tra i periodi di espansione (crescita) e contrazione (recessione). Fattori come il prodotto interno lordo (PIL), politica monetaria, i tassi di interesse, i livelli di occupazione e la spesa dei consumatori possono aiutare a determinare la fase attuale del ciclo economico. Durante i periodi di espansione, gli investitori cercano di acquistare aziende tecnologiche e beni energetici, e durante i periodi di contrazione, gli investitori guardano per l'acquisto di azioni di imprese di pubblici servizi, azioni finanziarie e di assistenza sanitaria.