Conti di opzioni binarie: depositi e prelievi

Fare trading di opzioni binarie significa investire il proprio denaro su una o più opzione, ricavandone un elevatissimo rendimento (superiore all'85% netto) nel caso in cui l'opzione su si è investito si riveli vincente. Ora come è ovvio per poter effettuare i propri investimenti bisogna trasferire fisicamente il proprio denaro in un conto di trading. Da questo conto saranno attinti i capitali necessari all'acquisto dell'opzione e su questo stesso conto saranno riversati i capitali più i profitti alla scadenza delle opzioni stesse. Questo conto deve essere alimentato almeno con un primo versamento o deposito e, successivamente, l'utente deve poter prelevare i profitti per poterli utilizzare. Con questo articolo illustremo i diversi metodi di deposito e prelievo, ognuno con i suoi pregi e difetti.

Il conto di trading

Prima di procedere, è necessario focalizzare la nostra attenzione sul conto di trading. Abbiamo già detto che prima di cominciare ad operare è necessario alimentarlo con un primo deposito perché proprio il denaro di questo conto è quello che viene utilizzato per investire sulle opzioni binarie. Questo conto viene alimentato nei seguenti modi:

  • Depositi dell'utente
  • Capitale inizialmente investito e profitti delle operazioni di trading

Viceversa, il denaro da questo conto può uscire per due ragioni:

  • Investire su opzioni binarie
  • Essere trasferito all'utente (prelievi)

E' importante sottolineare che questo denaro appartiene sempre e comunque all'utente ed è custodito in un conto fiduciario separato rispetto a quello del broker. Insomma, se per malaugurata ipotesi il broker dovesse fallire, il denaro che si trova sul conto continua ad appartenere all'utente. E' importante ricordare come i migliori broker di opzioni binarie hanno i loro conti fiduciari presso primari istituti con sede in Germania o Gran Bretagna, in modo da evitare ogni tipo di rischio connesso alla crisi finanziaria attualmente in corso.

Metodi di deposito e prelievo

Per alimentare il conto di trading ci sono diverse metodi. E'necessario sottolineare che molto spesso il metodo che si utilizza per depositare deve essere necessariamente utilizzato anche per prelevare a causa dei regolamenti che combattono il riciclaggio di denaro sporco.. In ogni caso un buon metodo di prelievo o deposito deve avere le seguenti caratteristiche:

  1. Legale: deve rispettare tutte le leggi antiriciclaggio e anti evasione
  2. Sicuro: deve proteggere il denaro dell'utente
  3. Facile da usare: non deve essere complicato effettuare trasferimenti e prelievi
  4. Veloce: depositi e prelievi dovrebbero essere istantanei
  5. Economico: non dovrebbe applicare commissioni o, nel caso, queste dovrebbero essere molto basse

I principali metodi utilizzati dai migliori broker di opzioni binarie rispettano senza dubbio i prime tre punti, mentre per gli altri punti dipende dalle singole caratteristiche. Vediamole insieme:

Bonifico bancario

Il bonifico bancario è il metodo più classico per trasferire denaro. Si tratta di un metodo sicuro, affidabile, assolutamente tracciabile. Per utilizzare il bonifico, di solito, bisogna contattare il supporto online del broker di opzioni binarie e farsi fornire le coordinate del conto. Di solito è anche necessario indicare nella causale del bonifico un codice speciale (sempre fornito dal supporto online) che consente di velocizzare le operazioni di accredito. Il bonifico è particolarmente comodo per i prelievi: infatti se si guadagnano grosse cifre è molto comodo farsele accreditare direttamente sul conto corrente. L'unico vero problema del bonifico bancario (oltre alla trascurabile scomodità di dover chiedere le coordinate bancarie al supporto online) è costituita dalla lentezza. Affinché un bonifico venga accreditato sono necessari, di solito, anche alcuni giorni, soprattutto se è fatto o ricevuto attraverso banche italiane.

Carta di credito

Tutti i broker di opzioni binarie accettano depositi tramite carta di credito. Si tratta di un metodo veloce, facilissimo da usare, sicuro. Di solito è possibile depositare con carta di credito in maniera automatica, senza necessità di intervento del supporto online. I depositi sono istantanei, i prelievi con carta di credito sono velocissimi, al massimo un giorno. Il problema della carta di credito è proprio nei prelievi: quando si trasferisce una somma sulla carta di credito, questa viene accreditata sotto forma di storno. E' possibile prelevare i soldi al bancomat o spenderli liberamente. Ma se le somme prelevate sono grandi può essere molto scomodo prelevare il denaro al bancomat visto che la maggior parte delle carte pongono il limite massimo di 250 euro al giorno. Non si sottovaluti la situazione, visto che succede spesso di depositare 100 euro o poco più e ritrovarsi con svariate migliaia di euro sul conto.

Borsellini elettronici

I borsellini elettronici come Paypal e Moneybookers vengono ormai accettati come metodi di prelievo e deposito da tutti i migliori broker. Sono assolutamente affidabili, sicuri, onesti, veloci perché i trasferimenti sono sempre istantanei. Non è un problema prelevare grosse cifre di denaro perché è possibile lasciarle sul proprio conto e poi trasferirle sul conto corrente o utilizzarle direttamente per acquisti online. Insomma, da molti punti di vista potrebbero rappresentare la soluzione ideale anche se bisogna considerare che possono applicare delle commissioni.