FOMC: sono aumentati i rischi, ma il rialzo dei tassi ci sarà comunque

Come tutti saprete, questa settimana sono state finalmente pubblicate le minutes della Fed, che non sono altro la pubblicazione dei verbali meeting della FOMC, e la Fed conferma l’outlook incerto, e molta cautela sul rialzo dei tassi. Vediamo però di cercare di capire questo verbale, con uno sguardo più approfondito.

Punti salienti dei verbali FOMC

– Un numero di membri della Federal Open Market Committee hanno affermato che le previsioni sono molto più incerte
– Gran parte dei membri della Fed hanno analizzato un mercato del lavoro molto solido, altri invece “moderato”
– Un numero di membri FED sono preoccupati dai possibili effetti negativi in USA da parte della Cina
– La maggior parte dei membri della Fed prevedono che l’inflazione possa salire al 2% nel medio termine
– I membri Fed hanno confermato che il modo in cui i tassi verranno innalzati dipenderà dai dati economici

A quanto pare, sembra che gran parte dei membri della Federal Reserve stia ammettendo che i rischi sono molti, anche se tuttavia hanno preferito mantenere le previsioni inalterate, per non contraddirsi. E’ senza dubbio una posizione attendista da parte della Federal Reserve, rispetto ad una vera e propria ritirata dai tassi per il resto dell’anno. La Fed non vuole tornare indietro, non vuole quindi rimangiarsi le proprie parole hawkish.

L’unica cosa importante

Nonostante tutte queste parole, c’è comunque da tenere conto di una cosa: i posti di lavoro stanno aumentando e l’inflazione sta andando al 2% nel medio periodo, non lungo, quindi questo significa che molto probabilmente, la Federal Reserve sarà pronta ad innalzare i tassi di nuovo.

US Dollar Index molto stabile

US Dollar

Tuttavia, i traders Forex non hanno ancora investito pesantemente nel Dollaro USA, in quanto il Dollar Index (che è l’indice del dollaro confrontato con un paniere di valute estere), è ancora fermo sui 96.82 e non accenna neanche un timido tentativo di rottura sopra la resistenza dei 97. Un fatto è certo, prima o poi dovrà farlo, in quanti i tassi d’interesse verranno con grande probabilità innalzati.

Consigliamo di fare trading Forex direttamente con uno dei nostri partner: XM, che è senza dubbio il miglior broker Forex che possiate trovare oggi. Spread bassi, ottima piattaforma di trading anche per il mobile, ed un broker regolato FCA ed assolutamente affidabile. Potete trovare tutte le info nel banner in questa pagina in alto a destra, buon trading.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *