GBP/USD: torna la paura Brexit!

Grande paura per la Gran Bretagna e Brexit, e ovviamente per il prezzo della Sterlina, che potrebbe crollare in caso di uscita dall’UE. Gli elettori sono indecisi, siamo ancora molto lontani da un’uscita, ma le voci sembrano non volersi fermare.

Il prezzo della coppia Forex GBP/USD ha incominciato la settimana in maniera abbastanza turbolenta per oggi, in quanto la sterlina inglese si trova attualmente sul livello di 1.4186. Ci sono ancora molte paure per quanto concerne il referendum per rimanere o meno nell’Unione Europea da parte della Gran Bretagna.

Un esclusivo ultimo sondaggio condotto da ComRes ha dimostrato che ci sono più elettori che sono ancora indecisi sull’opportunità di lasciare l’UE o meno.
Rispetto ad un sondaggio precedente, il numero di persone che non sanno se devono lasciare o rimanere nell’UE è salito al 17% dal 6%. L’incertezza è quindi molta, e si sta propagando sui mercati a macchia d’olio.

Oggi il Cancelliere George Osborne ha avvertito gli elettori del Regno Unito che saranno “permanentemente più poveri“, se sceglieranno di lasciare l’Europa.
L’analisi presso il Dipartimento del Tesoro britannico è arrivata alla conclusione che l’economia britannica sarà più piccola del 6% entro il 2030.
Questo equivale al fatto che ogni famiglia nel Regno Unito perderà all’incirca £ 4,300, anche se questa affermazione è stata criticata da coloro che vogliono lasciare l’UE.

Rapporto del Tesoro su Brexit

Il rapporto di 200 pagine, si riferisce in particolar modo a tre scenari in caso di un voto “No”, che porterebbe ad un’uscita dall’UE.
Come prima ipotesi, ci sarebbe il fatto che il Regno Unito si unirebbe allo Spazio economico europeo, in modo simile all’accordo tra l’UE e la Norvegia.
In secondo luogo, il Regno Unito sarebbe d’accordo ad un accordo commerciale bilaterale, imitando la disposizione che l’UE ha attualmente con il Canada, anche se i negoziati per tale accordo commerciale sono durati ben sette anni.
Il risultato finale che il Tesoro ha messo in evidenza, è che il Regno Unito ha un rapporto commerciale in base alle norme dell’Organizzazione mondiale del commercio, questo rapporto è stata precedentemente concordato con paesi come la Russia e il Brasile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *