Il prezzo dell’oro si alza grazie al debole dollaro americano

I metalli preziosi hanno intrapreso una costante tendenza al rialzo durante l’orario di mercato di oggi. Con il dollaro americano più debole nel vasto mercato, entrambi i metalli gialli e bianchi hanno ottenuto notevoli guadagni oggi. Mentre l’aumento dei rendimenti obbligazionari di solito spinge il dollaro americano in un ampio mercato, le obbligazioni statunitensi hanno toccato nuovi massimi che hanno indotto gli investitori a spostare i fondi dai mercati azionari e forex al mercato obbligazionario e cambiamenti significativi nel flusso dei fondi hanno causato ingenti perdite che a loro volta hanno ispirato al ribasso sentimento nei mercati azionari di tutto il mondo con conseguente debolezza del biglietto verde degli Stati Uniti.

La riduzione del FMI nelle previsioni di crescita a causa di guerre commerciali e commenti del presidente della Banca Mondiale al di là dell’escalation nella guerra commerciale che porta a un possibile declino nelle principali economie di tutto il mondo ha anche contribuito al sentimento di investitori ribassisti che aumentano le richieste di rifugio sicuro. Questa situazione ha portato al rialzo del metallo giallo per la terza sessione di negoziazione consecutiva di oggi.

Il prezzo del petrolio è caduto sui dati sulle scorte di greggio negli Stati Uniti

Al momento della stesura di questo articolo, Spot Gold XAUUSD è attualmente scambiato a $ 1198,14 un oncia fino allo 0,28% del giorno, mentre i futures su oro USA GCcv1 sono scambiati a $ 1200,50 l’oncia in rialzo dello 0,59% il giorno. L’aumento dei tassi di interesse non è una buona notizia per l’oro. Le persone preferiscono i titoli del Tesoro USA perché sono più attraenti nell’attuale contesto rispetto all’oro, nonostante il sell-off delle azioni e questo si è limitato ai guadagni di metallo giallo in modo significativo durante la sessione di negoziazione di oggi, tuttavia data la debolezza del dollaro USA l’attività si trova nel mercato fisico e gli investitori che desiderano mantenere una riserva di oro come parte permanente del portafoglio hanno anche acquistato oro che ha comportato una notevole quantità di attività nelle prime ore del mercato europeo. Nel frattempo, Spot Silver XAGUSD è attualmente scambiato a $ 14,369 su 0,47% del giorno. Fai trading forex e materie prime con una piattaforma di trading demo affidabile e veloce come eToro, clicca qua>>

Giovedì i prezzi del petrolio sono scesi ai minimi di due settimane, in quanto hanno esteso le grandi perdite della sessione precedente in una disfatta dei mercati azionari globali, con il petrolio che ha colpito anche un rapporto del settore che mostrava che le scorte di greggio negli Stati Uniti sono aumentate più del previsto. Le preoccupazioni per l’offerta si sono allentate, poiché l’uragano Michael probabilmente ha risparmiato risorse petrolifere da danni significativi mentre si è schiantato in Florida, anche se ha causato almeno un decesso, feriti e una distruzione diffusa. Le scorte di greggio negli Stati Uniti sono aumentate più del previsto la scorsa settimana, mentre le scorte di benzina sono aumentate e le scorte di distillati hanno attinto secondo le relazioni dell’API pubblicate ieri.

Le scorte di greggio sono salite di 9,7 milioni di barili nella settimana al 5 ottobre a 410,7 milioni, rispetto alle aspettative degli analisti per un aumento di 2,6 milioni di barili. Lo Spot Greggio WTIUSD è attualmente scambiato a 71,78 $ / b in calo dell’1,25% al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *