Forex e Materie Prime Analisi Fondamentale 7 Giugno 2019

L’oro è scambiato in positivo questo venerdì ed è ormai pronto a concludere la sua settimana migliore dal marzo del 2018, in quanto gli investitori stanno scommettendo sui rifugi sicuri come il metallo giallo, lasciandosi alle spalle il dollaro tra le speculazioni che la Fed taglierà presto i tassi.

Il rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti ha deluso il mercato, in quanto ha mostrato una creazione di posti di lavoro più debole del previsto e un aumento salariale a maggio. I dati alimentano le speculazioni circa un taglio dei tassi d’interesse.

All’inizio di questa settimana, sono arrivate le speculazioni circa un taglio delle tariffe a luglio mentre il Presidente della Federal Reserve di St Louis James Bullard ha affermato che un taglio dei tassi “potrebbe venire presto garantito” a causa di diversi fattori, inclusi i rischi per la crescita economica negli Stati Uniti.

Quindi, gli investitori hanno lasciato il dollaro e hanno aperto la porta ai tori dell’oro per prendere il controllo dei lingotti. Quindi, XAU / USD ha ottenuto guadagni del 2,5% negli ultimi cinque giorni di negoziazione.

Le buste paga non agricole deludono il mercato, dollaro in calo

Come accennato in precedenza, il rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti ha deluso i mercati poiché i libri paga non agricoli hanno mostrato che gli Stati Uniti hanno creato solo 75.000 nuovi posti di lavoro a maggio, ben al di sotto dei 185.000 previsti dal mercato. Inoltre, i dati di aprile hanno ottenuto una revisione fino a 224K da 263K annunciati in precedenza.

Più deludente è stato l’aumento dei salari, in quanto i guadagni orari medi sono aumentati del 3,1% a maggio, al di sotto del 3,2% previsto dai mercati. Infine, i lavoratori statunitensi hanno lavorato meno del previsto.

Il tasso di disoccupazione rimane invariato al 3,6%, ma la partecipazione al lavoro è stata del 62,8%, inferiore al 62,9% previsto.

Per farla breve, le persone negli Stati Uniti hanno lavorato meno ore, guadagnato meno denaro del previsto e, e ci sono state anche meno assunzioni.

Investire nelle materie prime senza commissioni

Con le migliori piattaforme di trading online CFD (Contratti per Differenza) è possibile investire non solo al rialzo, ma anche al ribasso sulle principali materie prime.

Una delle migliori è quella di eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale): puoi farlo senza commissioni, comprando o vendendo allo scoperto qualsiasi coppia di valute, materie prime, indici, azioni e criptovalute. eToro è sicuro, regolamentato CySEC e registrato presso l’ente di controllo Italiano CONSOB. Clicca qua per saperne di più su e-Toro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *