Analisi Tecnica Materie Prime e Forex 19 luglio 2019

Gli accadimenti che stanno contribuendo al rialzo di oro e argento sono principalmente le tensioni geopolitiche nel Medio Oriente con dichiarazioni sia di Iran che degli Stati Uniti e la cattura da parte degli Stati Uniti della petroliera Grace 1 iraniana a Gibilterra, nel Mediterraneo, da parte di Stati Uniti e Regno Unito.

Metalli come l’argento e l’oro hanno raggiunto i massimi degli ultimi sei anni durante la sessione di venerdì, ma entrambi sono tornati a prezzi più moderati a fronte delle prese profitto. Tuttavia, il sentiment rialzista è tangibile nel mercato.

I fattori che stanno contribuendo al rialzo dei metalli sono le tensioni geopolitiche nel Medio Oriente e come abbiamo visto, la cattura della petroliera Grace 1 iraniana a Gibilterra, nel Mediterraneo, dagli Stati Uniti e dal Regno Unito.

Inoltre, i colloqui su un taglio della Fed stanno spingendo l’indice del dollaro sotto pressione. Secondo gli ultimi report, l’indice del dollaro è scambiato in positivo venerdì dopo aver registrato due sessioni negative che hanno guidato la valuta da 97.43 di mercoledì a 96.64 di giovedì. Oggi, il DXY è positivo dello 0,49% a 97,17. Durante la settimana, il DXY è rimasto in territorio positivo ma all’interno di un intervallo limitato tra 96,65 e 97,45.

L’oro è scambiato in negativo venerdì, poiché gli investitori hanno deciso di prendere profitto prima del fine settimana e dopo un rialzo di prezzo a 1.450. Le tensioni geopolitiche, le guerre commerciali e le speculazioni per un taglio dei tassi da parte della Fed sono state il principale catalizzatore.

Oro tocca i massimi degli ultimi sei anni

Oro tocca i massimi degli ultimi sei anni

Giovedì, XAU / USD ha registrato un significativo progresso dall’area 1.420 per rompere al di sopra della resistenza di 1.440 che conteneva la coppia per quasi un mese. Venerdì l’oro ha esteso i guadagni fino a 1.453, il livello più alto da maggio 2013; Tuttavia, l’unità non è stata in grado di mantenere i prezzi, e ora è tornata al di sotto di 1.440.

Dopo aver raggiunto i massimi di 6 anni a 1.453, gli investitori hanno iniziato a prenotare i profitti in una tipica sessione del venerdì prima del fine settimana. Il lingotto ora è scambiato sul livello di 1,437 sul livello di 0,60%.

Investire su Forex & Materie Prime

Lo sapevi che attraverso le migliori piattaforme di trading online CFD (Contratti per Differenza) è possibile investire su USD/JPY sia al rialzo che al ribasso?

Una delle migliori è quella di eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale): puoi farlo senza commissioni, comprando o vendendo allo scoperto qualsiasi coppia di valute, materia prima, indice, azioni e criptovalute. eToro è sicuro, regolamentato CySEC e registrato presso l’ente di controllo Italiano CONSOB. Clicca qua per visitare la pagina ufficiale di e-Toro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *